Galleria

Oggi aperto fino alle 20:30

Ipermercato

Oggi aperto fino alle 20:00

Area ristorazione

Oggi aperto fino alle 20:00
Scopri tutti gli orari >>
<< Torna all'elenco

FURRFLUENCER

lifestyle

I nuovi divi del Web sono i nostri inseparabili amici pelosi. Parola di Fido!

É da sempre al vostro fianco, amico fidato e inesauribile fonte di coccole: parliamo di Fido, l’amico a quattro zampe che, tra uno scodinzolio e qualche zampettata, vi segue come un’ombra. Avreste mai pensato, però, che un giorno il vostro fedele peloso avrebbe potuto intraprendere una carriera da vero vip, invidiabile persino dalle celebrità del momento?
Il lavoro da sogno che Fido stava aspettando è finalmente diventato realtà: stiamo parlando del furrfluencer, un vero e proprio travel blogger a quattro zampe che, in compagnia del suo amato e instancabile padrone, ha l’arduo compito di prestare attenzione ai piccoli dettagli delle pensioni canine più fashion e in voga del globo!
Candidarsi è semplicissimo: basta che Fido abbia dai 6 mesi ai 10 anni, goda di buona salute e, ovviamente, sia un vero amante dei viaggi. Non è necessario che sia un cane ultra social, come ribadisce l’apposito form da compilare.
I furrfluencer prescelti hanno a disposizione solo un anno per visitare, vivere e giudicare gli appartamenti e le strutture a prova di cane, disposti ad ospitare non solo tutti gli amici a quattro zampe, ma anche quei bipedi accompagnatori che desiderano passare una vacanza confortevole ed economica!

Le strutture dog-friendly sono al momento (soltanto) 36mila, tutte elencate all’interno di una piattaforma molto simile ai celebri siti di booking online: il compito del furrfluencer è di scrivere una recensione esaustiva, magari con l’aiuto dell’immancabile padrone, dalla quale si dovrà evincere l’esperienza di soggiorno, la valutazione dello stato d’animo sia del cane che del padrone, la presenza di spazi e luoghi aperti vicini adatti alle esigenze di entrambi. In sintesi, gli appartamenti, dopo giudizi accurati, dovranno essere decretati a misura di animale a tutti gli effetti.

Ma il compenso economico? Oltre a soggiornare gratuitamente, per ogni recensione rilasciata dai furrfluencer è prevista una sostanziosa retribuzione, capace di soddisfare anche gli animi più venali.

Vi vediamo scodinzolare dallo schermo!

Gli altri trends